BEATO STEFANO BELLESINI


Nacque a Trento il 25 Novembre 1774. Entrò giovanissimo nell’ordine degli Agostiniani. Costretto, per decreto di soppressione degli istituti religiosi, a vivere in famiglia, aprì scuole gratuite per i figli del popolo.
Il governo austriaco rese pubblico riconoscimento alla sua opera educativa e lo nominò direttore generale di tutte le scuole del Trentino. Nel 1882 lasciò tutto e tornò tra gli Agostiniani a Roma. Fu nominato maestro dei novizi, prima a Città della Pieve e quindi a Genazzano nel 1826. Dal 1831 al 1840 fu parroco del Santuario. Di intenso fervore apostolico, si prodigò in ogni opera di carità. Morì a Genazzano la sera del 2 Febbraio 1840, come aveva predetto. Il suo corpo è venerato nella cappella a lui dedicata situata tra la chiesa e la sagrestia. Beatificato da Papa Pio X nel 1904, è stato il primo parroco elevato agli onori
degli altari.